FEDERAZIONE NATURISTA ITALIANA

  • Sardegna spiagge libere frequentate da Naturisti

    Regione: Sardegna
    sardinia beaches002sardinia beaches003sardinia beaches001
    Spiagge libere frequentate da Naturisti
    Cala di Volpe
    Olbia
    Cala di Volpe è compresa nella parte sud della Costa Smeralda, si trova nel territorio del Comune di Arzachena, nella provincia di Olbia-Tempio.
    Tutto il territorio intorno a Cala di Volpe affascina per la bellezza delle spiagge e la qualità del suo mare. Cala di Volpe è composta da diverse spiagge di piccole dimensioni, ricoperte di vegetazione mediterranea e boschetti di ginepri piegati verso il mare dal vento di Maestrale, dai quali spuntano modellate rocce di granito rosa. Il naturismo viene praticato nell'ultima parte verso la spiaggia detta Long Beach
    Come arrivarci:
    partendo da Olbia proseguiamo sulla S.S. 125 per Palau; dopo 7,2 km svoltiamo a destra in direzione Costa Smeralda (S.P. 73). A questo punto procediamo per 7,6 km e giriamo a destra (S.P. 94): dopo 8 km svoltiamo a destra per Cala di Volpe. Percorriamo 100 m e giriamo a destra in una strada non asfaltata: dopo circa 1 km arriviamo alla spiaggia di Cala di Volpe.
    Le spiaggette sono protette dal verde promontorio di Capriccioli.

    Cala Gonone
    Olbia
    Cala Gonone si raggiunge da Olbia in macchina in un’oretta e mezza, la strada è tranquilla, tranne che nell’ultimo tratto.
    Scendete verso il porticciolo di Cala Gonone e continuate a camminare verso sinistra, superando il porto. Troverete una scogliera che prosegue a perdita d’occhio ai piedi di un costone di collina. Se guardate l’acqua vicino agli scogli, potreste notare una strisciata di verde nell’azzurro incredibile: quello è il punto in cui arriva un corso d’acqua dolce che si immette direttamente in mare. Molto molto d’effetto.
    Seguendo il comodo sentierino sul fianco della collina (non vi perdete alla fonte, se scendete agli scogli sarà difficile proseguire il cammino, cercate di rimanere sul sentiero), potete arrivare alla spiaggia frequenatata dai naturisti.

    Muravera Beach
    Feraxi Muravera
    La Spiaggia Feraxi di Muravera è una deliziosa spiaggetta in uno dei tratti di costa meno battuti dai flussi turistici e quindi particolarmente affascinante. Il litorale è lungo circa 3 chilometri ed è caratterizzato da una bella sabbia fine e chiara, ed è bagnato da un mare trasparente e cristallino con un fondale basso.
    La spiaggia è facilmente raggiungibile ed offre più di un itinerario per arrivarci. Il più semplice è quello che si snoda da Costa Rei fino a Capo Ferrato, per imboccare poi la strada sterrata che va verso nord e percorrerla per 5 chilometri. Dopo una serie di curve in discesa si incontra un bivio che sulla destra porta alla spiaggia.

    Spaiggia Porto Saruxi
    Villasimius Cagliari
    La Spiaggia Porto Sa Ruxi di Villasimius, come le successive del Giunco e di Punta Molentis, è compresa nel Parco Geomarino di Capo Carbonara. Porto Sa Ruxi, che in realtà è un tratto di costa in cui si inseriscono tre diverse spiaggette, è caratterizzata da una sabbia a grani grossi mista a scogli ed è dominata da morbide dune di sabbia. Alle spalle del litorale si trova inoltre una bella macchia mediterranea e alberi di ginepro.
    Per giungervi bisogna percorerre da Cagliari la litoranea per Villasimius. Superato il promontorio di Capo Boi, dopo alcuni tornanti sulla destra si incontra una strada sterrata che porta alla spiaggia.

    Spaiggia Piscinas
    Arbus Iglesias
    Come arrivare - Da Montevecchio proseguire in direzione Ingurtosu, dopo 21 km circa si arriva a Piscinas. Da questo villaggio parte una strada bianca che dopo 4 km. porta al parcheggio della spiaggia, il mare è a poche centinaia di metri. Qui, le dune di sabbia, che sono le più alte d'Europa (fino a 60 m) si estendono per oltre tre chilometri, in un paesaggio unico in Italia. La spiaggia nel complesso è lunga invece 6 km. Al tramonto o all'alba, tra le dune e la macchia, è possibile avvistare il cervo sardo che si spinge fino alla costa. Nel mese di giugno vengono qui a deporre le uova le tartarughe marine.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetta