FEDERAZIONE NATURISTA ITALIANA

Psicologia della nudità

Superati vecchi moralismi, l'uomo contemporaneo ha riconquistato pienamente il proprio corpo. Ciononostante, rimane in lui un sentimento di pudore che lo frena, spingendolo a vivere vestito anche quando non servirebbe. L'ambiguità originaria del corpo rimanda di continuo alla Psiche interiore che lo abita, con tutte le intenzioni (buone o no) del caso. Per quanto nudo tutti noi vediamo e consumiamo, siamo però ancora lontani dalla sua corretta valutazione e fruizione: esso rimane qualcosa di bistrattato, ridicolizzato o volgarizzato dalla pubblicità e dalla pornografia.



Autore:   Giovanni Chimirri
Prezzo:  € 10,00
image
Torna al Catalogo

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetta